MENU

La Passione di Cristo tra le gravine di Ginosa

La Pasqua è alle porte e, con essa, è alle porte un secolare bagaglio di tradizioni religiose, che ricoprono i paesi di immutata misticità. La Puglia non è esente da queste celebrazioni, che vanno al di là della tradizione locale ed accomunano, seppure in diverse modalità, tutto il mondo cristiano. Degna di rilievo è la cosiddetta Passio Christi di Ginosa, al termine di una Settimana Santa ancora molto sentita dai cittadini, che, ogni anno, concentrano le proprie energie affinché nulla dell’antica sacralità venga perduto.

Il Venerdì Santo è dedicato alla processione dei Misteri durante la quale simulacri rappresentanti vari momenti della passione di Cristo sfilano per le vie del paese, portati a spalla dal gruppo dei portatori, mentre un centinaio di Pie Donne, accompagnate dalla Banda cittadina, intona in coro i canti tipici della Settimana Santa.

All’elemento prettamente sacro, segue, il giorno successivo, una vera e propria rappresentazione teatrale, un evento folkloristico, ma ugualmente permeato di intensa sacralità. Tra i vicoli e le piazze, illuminati dalle fiamme fioche dei tripodi, si distribuiscono, infatti, i figuranti in costume, che procedono accompagnati da musiche d’atmosfera e dalla voce di narratori, mettendo in scena le varie tappe della vita di Gesù Cristo, dall’annunciazione, alla nascita, alle sue predicazioni fino alla crocifissione, riproposta nelle cornici più suggestive. I figuranti attraversano le vie principali, che, per l’occasione, vengono chiuse al traffico, addentrandosi nei vicoli che, inaspettatamente, si aprono sul gigantesco anfiteatro naturale di origine carsica, in cui le chiese rupestri e le case in grotta dalle pareti smussate di pietra giallastra, sembrano coreograficamente riportare alle atmosfere magiche dell’ antica Palestina. A prescindere dal proprio credo religioso, la Passio Christi di Ginosa è un evento assolutamente imperdibile, per l’aura mistica che lo avvolge, ma anche solo per la possibilità che offre di essere catapultati improvvisamente nell’atmosfera d’altri tempi di paesi lontani, culla della civiltà e del Cristianesimo.

 

3 March 2016 Comments (0) Riti e tradizioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »

Scarpe calcio scontatemigliori repliche orologi
Celine Outlet Fendi Bag Bugs The North Face Coupons Ferragamo Belt