MENU

Il Festival della Valle d’Itria: musica d’altri tempi nella terra dei trulli.

Siamo nel bel mezzo dell’estate in una Puglia che si svela sempre più vivace, non solo per le meraviglie naturali o per il divertimento spensierato, ma anche per la fervente vita culturale.
Nella cornice coreografica della cittadina di Martina Franca, dal 14 luglio al 5 agosto è, ormai, alla quarantaduesima edizione il famoso Festival della Valle d’Itria, che farà sentire il turista appassionato pienamente immerso nelle atmosfere più suggestive di epoche lontane attraverso un percorso musicale che va dal Seicento, alla scuola pugliese- napoletana, per approdare all’Ottocento.
Il festival è dedicato a Paisiello, musicista tarantino del 1700 in cui si fondono con grande finezza ed ironia l’elemento pugliese e quello partenopeo. Il suo stile innovativo è evidente nella commedia di gusto napoletano, ’La grotta di Trofonio’.
Il programma prevede il susseguirsi di messe in scena imperdibili, tra cui lo spettacolo barocco dei ‘Baccanali’ del compositore veneto Agostino Steffani, che andrà in scena nel Chiostro di San Domenico.
Nel Palazzo Ducale sarà eseguito ‘Così fan tutte’, capolavoro di Mozart ed emblema del belcanto salisburghese, mentre, tra gli appuntamenti assolutamente immancabili, c’è ‘Francesca da Rimini’, dramma protoromantico di Saverio Mercadante.
Il nome di Paisiello ritorna nel progetto “Opera in masseria” grazie al suo ‘Don Chisciotte‘, insolitamente ambientato nell’ atmosfera godereccia di un banchetto agreste tra divertiti commensali che potranno apprezzare le surreali avventure dell’hidalgo spagnolo e del suo scudiero, degustando i migliori prodotti enogastronomici della fiorente Valle d’Itria.

Per maggiori informazioni http://www.festivaldellavalleditria.it

2 August 2016 Comments (0) Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »

Scarpe calcio scontatemigliori repliche orologi
Celine Outlet Fendi Bag Bugs The North Face Coupons Ferragamo Belt